• 1

 

Pratiche Autorizzative AUA e AIA

 

La S.I.S. S.r.l. è sempre pronta ad assistere i propri clienti in qualsiasi ambito avendo come punto di forza un team di tecnici professionali e altamente formati in qualsiasi campo, al fine di poter offrire ai propri clienti un supporto consulenziale fattivo e ampio.

Le attività quotidiane di un’organizzazione impegnano i dipendenti della stessa totalmente, questo comporta che il Datore di Lavoro si ritrovi spesso a doversi occupare in prima persona di tutti gli adempimenti burocratici e non aventi come destinatario la Pubblica Amministrazione.

La S.I.S. S.r.l., grazie all’esperienza decennale sul campo, rende possibile alleviare il peso di tutti questi adempimenti non solo al Datore di Lavoro ma all’intera Organizzazione stessa occupandosi di tutto quanto concerne ai rilasci autorizzativi.

La S.I.S. S.r.l. è in grado di supportare tutte le attività relative a:

  • Rilascio AUA
  • Rilascio AIA
  • Assistenza alla Compilazione di Modelli SCIA e DIA
  • Pratiche autorizzative in genere.

 

COS’È L’AUA - Autorizzazione Unica Ambientale?

L’ Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) è un provvedimento istituito dal DPR 13/03/2013 n.59 ed include ad unico titolo una molteplicità di autorizzazioni ambientali previste dalla normativa; il rilascio avviene per mezzo di un’istanza di parte. L’AUA è composta da un nucleo di sette autorizzazioni a cui possono aggiungersene altre a seguito di normative Regionali o Province autonome. Tale autorizzazione può essere richiesta da piccole e medie imprese rientranti nel DM 18/04/2005 o dagli impianti che non sono soggetti al rilascio dell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale).

La domanda per il rilascio dell’AUA deve essere inoltrata, su Modello Unico nazionale integrato poi con le prescrizioni Regionali, all’Ufficio SUAP di competenza. Entro 30 giorni dalla presentazione potrebbero essere richieste delle integrazioni, in caso contrario la domanda è stata presentata correttamente. L’ Ufficio SUAP provvede poi ad inoltrare la richiesta alle Autorità competenti, le quali entro un termine di 90 giorni provvedono a comunicare l’esito allo stesso Ufficio SUAP, il quale provvede al rilascio. Se l’AUA sostituisce dei titoli abilitativi per i quali sono richiesti oltre i 90 giorni per la conclusione, l’Ufficio SUAP indice una conferenza di servizio entro 30 giorni. L’Autorità competente, così, adotta l’AUA con 120 giorni dal ricevimento della domanda, salvo integrazioni.

L’AUA, una volta ottenuto il rilascio, ha validità di 15 anni dalla data di rilascio. Nel caso di attività di scarico di sostanze pericolose, i gestori degli impianti dovranno provvedere con cadenza quadriennale una Dichiarazione di Autocontrollo da inviare all’Autorità. Tale Dichiarazione non incide sulla validità totale dell’AUA. In prossimità della scadenza, con almeno sei mesi di anticipo, occorrerà richiedere il rinnovo. 

 

 COS’È L’AIA - Autorizzazione Integrata Ambientale?

L’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)  è l'autorizzazione integrata necessaria per l'esercizio di alcune tipologie di installazioni produttive che possono produrre danni ambientali significativi; è integrata nel senso che nelle relative valutazioni tecniche sono considerati congiuntamente i diversi danni sull'ambiente causati dall'attività da autorizzare, nonché tutte le condizioni di funzionamento dell'installazione (non solo a regime, ma anche nei periodi transitori ed in fase di dismissione), perseguendo quindi una prestazione ambientale ottimale.

L'AIA considera in ogni caso come punti fermi il rispetto dei requisiti minimi stabiliti nelle norme ambientali di settore, le eventuali prescrizioni in materia di Valutazione di impatto ambientale, la compatibilità con le norme di qualità ambientale (ad esempio stabilite in piani di Qualità dell'aria, oppure in altri piani eventualmente soggetti a Valutazione ambientale strategica, oppure nelle prescrizioni in materia di industrie insalubri, adottate delle autorità sanitarie con Ordinanza contingibile e urgente, oppure nelle prescrizioni per la gestione del rischio da incidente rilevante emanate ai sensi della Direttiva Seveso).

L'AIA non è lo strumento specifico per valutare la compatibilità di una installazione produttiva con il suo contesto territoriale, ma piuttosto è la procedura con la quale verificare che l'esercizio da autorizzare abbia pressioni ambientali limitate, conformi con condizioni prefissate per limitare l'inquinamento ed i consumi di risorse ambientali.

La durata dell’autorizzazione (AIA) è pari a 10 anni ma l'autorizzazione può durare anche 12 anni se l'installazione possiede certificati UNI EN ISO 14001, oppure 16 anni nel caso l'impianto sia registrato EMAS. Per usufruire della durata superiore a 10 anni, le autorizzazioni ISO ed EMAS devono essere possedute al momento del rilascio dell'autorizzazione.

Trascorsi questi termini di 10, 12 o 16 anni, se non vi fossero modifiche sostanziali nel ciclo produttivo, è comunque necessario effettuare un riesame dell'autorizzazione per considerare eventuali tecniche migliorative.

 

Inoltre, S.I.S. S.r.l. può supportare i suoi clienti nella gestione delle pratiche autorizzative in genere o nella compilazione di documenti amministrativi afferenti la Pubblica Amministrazione; come ad esempio compilazioni di SCIA, di DIA o altra documentazione necessaria.

Rivolgiti a noi per ulteriori informazioni! Saremo lieti di assisterti

S.I.S. srl
Via G. Porzio, Centro Direzionale di Napoli Isola E1
80143 Napoli
P.IVA 05635441214

Telefono: 08119721691
E-mail: segreteria@srlsis.it
form contatti