• 1

 

 

Documento Valutazione dei Rischi (in sigla DVR)

 

Il Documento di Valutazione dei Rischi, anche conosciuto con l’acronimo DVR, è un documento riportante tutti i rischi e le misure di prevenzione e protezione per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Tale documento è obbligatorio per tutte le Organizzazioni che hanno almeno 1 dipendente, così come indicato nel Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro (D. Lgs. 81/08).

Il DVR serve ad individuare la probabilità di un evento che possa essere dannoso per i dipendenti e a valutare sia l’entità dell’eventuale danno che le misure preventive che possono essere adottate per evitarne l’accadimento dello stesso.

Tale Documento di Valutazione dei Rischi deve essere redatto dal Datore di Lavoro, il quale può affidarsi a consulenti tecnici esterni per l’analisi e la redazione del documento stesso. Oltre alla figura del Datore di Lavoro, sono previste altre figure di importante rilievo nella gestione della Sicurezza, ovvero:

  • Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, anche conosciuto come RSPP; questo può essere individuato nello stesso Datore di Lavoro nei limiti di quanto dettato dall’ 34 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.; o lo stesso Datore di Lavoro può designare una figura che svolga tale mansione anche a mezzo di Consulenti esterni. A prescindere dalla figura designata come RSPP, occorre che questi sia formato secondo quanto previsto dalla normativa cogente;
  • Medico Competente (MC) che contribuisce a valutare i rischi specifici in relazione alla salute dei lavoratori e si occupa di predisporre il protocollo di sorveglianza sanitaria;
  • Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) che viene eletto dagli stessi lavoratori e segue formazione specifica per poter interagire con tutte le figure coinvolte.
  • Preposti, Addetti alle Emergenze, Addetti al Primo soccorso e Addetti Antincendio anche per queste figure, seppure interni all’organizzazione, occorre pianificare la giusta formazione e i relativi aggiornamenti.

 

Per il Documento di Valutazione dei rischi, essendo una fotografia dell’Azienda, non è prevista una scadenza ma è comunque opportuno valutare periodicamente le misure e i rischi individuati al fine di consentire eventuali aggiornamenti del DVR soprattutto a seguito di introduzione di nuovi macchinari, variazioni del processo produttivo, nuove mansioni, variazione delle figure coinvolte nonché in concomitanza con la scadenza di alcune valutazioni dei rischi, come ad esempio valutazioni vibrazioni, rischio rumore, stress da lavoro correlato, etc.

 

Vuoi sapere di più circa il DVR per la tua azienda e gli adempimenti normativi necessari? 

Contattaci oggi stesso per una consulenza professionale.

S.I.S. srl
Via G. Porzio, Centro Direzionale di Napoli Isola E1
80143 Napoli
P.IVA 05635441214

Telefono: 08119721691
E-mail: segreteria@srlsis.it
form contatti